Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere

“Tanto tempo fa, i Marziani e le Venusiane si incontrarono, si innamorarono e vissero felici insieme perché si rispettavano e accettavano le loro differenze. Poi arrivarono sulla terra e furono colti da amnesia: si dimenticarono di provenire da pianeti diversi”.

Questa citazione deriva dal romanzo Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere di John Gray, un best seller che ha aiutato molte coppie a capire come affrontare la vita condivisa con il proprio partner. Debora Villa, attrice e comica italiana, è la prima donna ad aver portato a teatro una reinterpretazione di questo testo, dandogli un tocco femminile.

Sarah Everard, la sua storia è anche la nostra

Era una semplice ragazza, lavorava come direttrice marketing in un’agenzia londinese, e il 3 marzo decise di uscire per andare a trovare un suo amico. Sarah Everard nel suo ritorno a casa, però, incontrò il suo destino, un destino maligno che paradossalmente era incarnato nella figura della giustizia, un poliziotto. Quell’incontro ha posto fine alla sua vita, e l’unica colpa di Sarah è essere nata donna.

8 Marzo, belle le mimose ma non ci bastano

L8 marzo si è festeggiata la “Festa della donna”, giornata nata ancora a inizio ‘900 per celebrare le donne in ogni parte del mondo. Oggi, nel 2021, ancora non si è capito il fine di questa festa. Molti nemmeno sanno che in realtà non è la “Festa delle donne” ma la “Giornata internazionale dei diritti della donna”. Nasce per ricordare le lotte sociali e politiche che le donne hanno dovuto affrontare affinché la loro voce venisse ascoltata. In questo giorno non vogliamo le mimose, vogliamo ricordare ciò che per anni hanno calpestato: i nostri diritti.

Fedez e Francesca Michielin: il duo più atteso di Sanremo

Tra pochissimi giorni inizierà la 71esima edizione del Festival di Sanremo, che ospiterà gli artisti più influenti nella scena musicale italiana, tra cui Fedez e Francesca Michielin. Dopo il successo di Magnifico e Cigno Nero, i due artisti tornano sul palco insieme, pronti per lanciare un terzo singolo che rappresenta l’alchimia tra le loro voci: Chiamami per nome.

Violenza sulle donne: stop ai media che giustificano

Ogni giorno leggiamo e guardiamo passare nei telegiornali notizie di nuovi casi di abuso, violenza, stupro a danni di donne. E questa violenza molte volte viene raccontata cercando implicitamente di giustificare l’aggressore. Si guarda anche al più piccolo dettaglio che possa scagionare il comportamento dell’uomo. È ora di dire basta!