La SuperLuna di Drone Kong atterra su Milano

Come dicevano i latini, ma anche mia nonna che era una donna saggia, dulcis in fundo.

Ed è per questo che l’ospite più ospite che si possa avere è stato anche l’ultimo della stagione radiofonica de “L’Ultima Festa”: ai microfoni di Fede e Marco e direttamente da Radio Deejay Fabrizio Lavoro, aka Nikki.

Ma in arte anche La SuperLuna di Drone Kong, che non è un personaggio ispirato dalla matita di Tiziano Sclavi (l’autore di Dylan Dog, per intenderci) o dal genio del regista Peter Jackson. Ma proprio Fabrizio Lavoro, da tutti conosciuto come Nikki.

Il “Rock Normale” di Nikki

Il noto speaker di RadioDeejay, classe 1971, torna sulla scena musicale con delle canzoni a 25 anni dal suo esordio musicale con il disco “Rock Normale” con lo pseudonimo intrigante di La Superluna Di Drone Kong.

Il nome ha un’origine particolare: è il mix tra la nota drone, un effetto armonico prodotto da una nota di accompagnamento che picchia sulla base per tutta la canzone e King Kong, il primo grande supereroe che ha varcato le soglie di un cinema (si parla di pochissimi anni fa, il 1933 è stato l’altro ieri giusto?!).

La “Bicicletta Intergalattica”

Nikki ci regala 7 tracce, che usciranno prima del 7 luglio, giorno del suo 48esimo compleanno. 7 brani veri e autentici, composti da solo di notte con chitarra e cuffia. Perché cosa c’è di più sincero di fare musica alle 3:30?

Un progetto creato apposta per “quando il basso ti arriva sui denti e la cassa spinge senza pietà”, come cita nella seconda traccia “I Concerti”, rilasciata il 24 maggio e dedicata al MiAmi, il festival della musica importante a Milano.

Ma anche un lavoro eclettico, con uno spirito casalingo della sua produzione con temi spaziali e dell’oggi. Senza dimenticarci dell’approdo su Marte, suonato in un pezzo.

Tutti i brani sono accompagnati da una copertina ad hoc, ispirata dallo stesso Nikki ma ideata dalle menti di sette giovani artisti. Tra questi Alice Berti (insta: @aliceeberti), autrice della futuristica cover di “Bicicletta Intergalattica” e Marco Del Forno (insta: @ma.d.art).

In attesa delle sette tracce, possiamo ascoltare i primi due brani e il terzo che uscirà venerdì prossimo, dal titolo “Acronimi”, il brano meno reggaeton dell’estate, come definito dallo stesso Nikki.

La copertina de “I Concerti”