Per te, che non sei mai stata romantica. Guido Catalano presenta il suo nuovo libro

Io e Federica Bassi, la conduttrice de L’Ultima Festa di RadioIULM, lunedì sera siamo stati al Teatro Elfo Puccini di Milano per la presentazione del nuovo libro di Guido Catalano: “Tu che non sei romantica”.

Si tratta del terzo, dopo “D’Amore Si Muore Ma Io No” e la raccolta di poesie “Se Mi Baci Muore Un Nazista”, che lo scrittore ha pubblicato per Rizzoli.

Catalano e la sua barba hanno invitato come presentatore della serata l’amico, anch’egli barbuto e cantautore, Dario Brunori, in arte Brunori Sas. Al cospetto della platea dell’Elfo, lo scrittore e il cantante hanno divertito ed emozionato tutti con letture di parti del libro, continui botta e risposta e prese in giro reciproche. Il tutto accompagnato da una bottiglia di vino rosso.

Guido Catalano

Guido Catalano è uno degli autori e poeti italiani contemporanei di maggior successo, grazie al suo stile di scrittura quotidiano e facilmente comprensibile. A causa di questo, è stato anche tacciato di essere causa della deriva della poesia contemporanea.

Nel suo nuovo romanzo, racconta la storia di Giacomo Canicossa, poeta di professione e suo alter-ego, e della solitudine dopo le rotture dai due grandi amori della sua vita. In particolare, quella con Anna, alla quale ha scritto tantissime poesie d’amore, “quasi tre chili e mezzo, facciamo quattro”.

Nonostante un buon lavoro in una grande casa editrice, Giacomo soffre il suo essere solo, tanto da avere delle allucinazioni che lo accompagnano tutti i giorni.

Catalano decide di leggere diversi estratti del libro, tra cui le pagine nelle quali racconta la comparsa, una notte, davanti al frigorifero della sua cucina, di un bambino. Lo soprannominerà il Piccolo Chimico perchè era alla ricerca di latte e Nesquik. Lui lo accompagnerà in tutta la sua avventura.

Il protagonista decide dunque di andarsene a Roma per scappare dai suoi mostri di malinconia e di iscriversi a Tinder per cercare l’amore vero, ma anche “tu che non sei romantica” sai che è quasi impossibile trovarlo lì.

Dario Brunori

La presentazione termina con una performance emotivamente carica di Brunori, che canta in versione acustica “Arriverderci Tristezza” (dall’album “Il Cammino Di Santiago in Taxi Vol. III”), una delle canzoni preferite da Catalano e citata nel libro stesso. 

Consiglio vivamente la lettura di “Tu Che Non Sei Romantica” non solo a chi piacciono le storie d’amore ma soprattutto a chi ci crede poco e vi sfido a non appassionarvi alle vicende di Guido Catalano, pardon Giacomo Canicossa. 

Catalano e Brunori durante la presentazione all’Elfo Puccini

PS: potete trovare “Arrivederci Tristezza” e tante altre canzoni di Brunori nella playlist di Spotify “This Is: Brunori Sas”, ma soprattutto ascoltando il programma “L’Ultima Festa” di @federicaabassi e @marcofabianii su RadioIULM, in onda il mercoledì alle 20:00.