What if? Spunti per pensare l’arte contemporanea

Si è svolto il 12 aprile un altro incontro di “What If? Spunti per pensare” con ospiti il professor Matteo Bittanti e l’artista Melissa Marcello.

La parola d’ordine è stata ARTE!
Si è partiti dall’arte della street photography: si è parlato di Rickard e del suo progetto “A New American Picture” in cui l’artista mostra una parte dell’America molto spesso dimenticata, per poi passare al contro-progetto del professor Bittanti “A New American Dream”.

Si è poi parlato di media art. Il prof. si è professato “Anti-originale” e alla domanda se esiste l’originalità, risponde che, in realtà, “non è mai esistita”.

AskMB: le domande a Matteo Bittanti

L’argomento più gettonato sono state le domande d’esame, ma ce ne sono state anche di più spinose come “l’arte può salvarci dalla nostra superficialità?” a cui il prof ha deciso di rispondere con un “Passo”.

“Apocalittico o Integrato?” “Dipende dai concetti!”.
“Video gioco preferito?” “Sim City”.

Il progetto UTPICTURA di Melissa Marcello

Si è poi dato spazio all’artista e studentessa IULM, Melissa Marcello che ha spiegato il suo progetto UTPICTURA il cui obbiettivo è creare immagini nuove con un richiamo al passato. Unendo arte e moda, l’artista crea composizioni del tutto originali e stranianti. Qui potete trovare le sue creazioni su Instagram.

Il prossimo incontro di “What if? Spunti per pensare” si svolgerà Venerdì 3 maggio dalle 13.30 alle 14.40 in sala dei 146 (IULM 6). Si parlerà della Lore, lo storytelling nascosto dietro ogni videogioco.

Ecco la galleria delle foto dell’ultimo incontro!