Fandom Vibes – un’esperienza magica

Ci vuole tempo per riprendersi da un’esperienza così, ed è per questo che l’articolo che state leggendo arriva con tre giorni di ritardo.

La convention

Si è svolta nel weekend di sabato 27 e domenica 28 aprile a Milano una delle più grandi convention multi fandom mai organizzata in Italia. Attori provenienti da SKAM Italia, Reign, Teen Wolf, Riverdale, Gossip Girl e The Vampire Diaries hanno popolato Fandom vibes.

Lo slogan della Kinetic Vibe è “We Sell Emotios” e fidatevi, lo fanno davvero. In questi due giorni di evento di emozioni ne ho viste tante, troppe.

Inoltre, in entrambi i giorni di convention, al primo piano era possibile svolgere varie attività. Si potevano provare gratuitamente dei giochi interattivi messi a disposizione dal partner ufficiale della convention Game Stop. L’offerta comprendeva anche giochi da tavola e incontri con i ragazzi di House Of Talent, Daniela Barisone ed Ester Manzini.

Un sabato tra Skam e Gossip Girl

La magia inizia sabato mattina quando, verso le 9, una folla di persone si trova in fila davanti all’NH Hotel di Assago. L’obiettivo è quello di ritirare il pass per l’accesso a un evento gigante, che non sarebbe mai esistito se non ci fosse stata la Kinetic Vibe

La convention inizia con un paio di minuti di ritardo – tutte le cose belle si fanno attendere – con un ospite importante: Randy Harrison! L’attore di Queer as Folk ci mette poco a mettere a proprio agio il pubblico, per poi passare il testimone a Nathaniel Buzolic di The Vampire Diaries e The Originals.

Dopo due ore arrivano cinque ragazzi, estremamente semplici, che sembrano liceali. Quest’apparenza è forse data dal fatto che nella serie interpretano il ruolo di adolescenti. Sto parlando di Pietro Turano, Ludovico Tersigni, Federico Cesari, Rocco Fasano, Francesco Centorame del cast di Skam Italia.

Il clima diventa subito più frizzante. Sarà forse per l’età o per il fatto che parlano la nostra stessa lingua. Fatto sta che questi cinque ragazzi semplicissimi sanno come intrattenere con un pubblico grande come quello che si trovava quel giorno in sala. Tra aneddoti su ciò che accadeva sul set e ciò che potrebbe capitare nelle prossime puntate dello show, anche il loro momento finisce.

Nel frattempo, nelle altre sale, c’è il bello è dannato Chuck Bass… volevo dire Ed Westwick. L’attore di Gossip Girl si sta facendo fotografare con le fan, in un completo blu gessato che lo fa sembrare più duro di quanto sembri. Quando tocca a lui salire sul palco si nota subito come Ed, nel portamento, sia simile al suo personaggio. Nonostante ciò, anche per ammissione dell’attore, caratterialmente non si assomiglino affatto.

Il sabato pomeriggio vola, tra una foto e un’altra con i vari attori, fino a concludersi per le 20:30 circa con giusto un paio d’ore di ritardo. Si sa, la felicità non è perfetta!

L’ultimo giorno

Mentirei se dicessi “stessa cosa la domenica”, perché nuovi ospiti vuol dire nuove emozioni!

La mattinata si apre subito con una coppia “reale”: Adelaide Kane e Toby Regbo, interpreti di Maria Stuarda di Scozia e Dauphin Francis in Reign. Fanno commuovere tutta la sala quando, alla richiesta di una fan, ricreano la scena della proposta di matrimonio.

Arriva poi il turno di Dylan Sprayberry, direttamente dal cast di Teen Wolf. Ha ai piedi delle infradito e si scusa perché “ho scoperto dopo che le mie scarpe puzzavano e ho preferito venire così”, lasciando tutti meravigliati per la sua simpatia e gentilezza.

Dopo pranzo sale sul palco un portento. Sto parlando di Madchen Amick dal cast di Riverdale. Una donna tutta d’un pezzo che all’apparenza sembra severa, ma in realtà riserva una dolcezza infinita per tutti.

Ma gli ospiti non sono finiti qui! La Kinetic è riuscita a portare sul palco un gruppo Kpop, che ha appena debuttato. Si tratta dei M.O.N.T. : tre ragazzi gentilissimi, molto disponibili, e che adorano il cibo italiano. Dopo circa mezz’ora di chiacchiere con i fan, si sono esibiti in sala lasciando piacevolmente colpiti anche i più scettici.

Le emozioni di Fandom Vibes

C’era chi piangeva durante il momento del panel, vedendo per la prima volta il suo attore preferito. Lo faceva in silenzio, per non farsi sentire dalle centinaia di persone che gli stavano attorno. Oppure c’erano quelle persone che si vergognavano e andavano in bagno a sfogarsi e pensare “ce l’ho fatta”. Un altro tipo di fan è quello che appena incontra il suo idolo svuota tutto il sacco: gli racconta la sua vita e lo ringrazia per esserci stato in momenti della vita un po’ strani, mettendosi a piangere davanti a lui per l’emozione.

Ci sono anche quelle persone che l’emozioni le provano, ma non le manifestano. Quelle di cui vedi le foto tutte sorridenti e ti chiedi “ma con questa persona accanto come hai fatto a non svenire?”. Quelle persone che davanti all’attore non dicono nulla, lo guardano, lo scrutano ma stanno in silenzio.

Poi le mie preferite, quelle pazze. Quelle che davanti all’attore non si fanno scrupoli e gli raccontano anche la cosa più imbarazzante della loro vita. Li trattano come se fossero loro amici, come se fossero persone normali.

Indipendentemente dalle varie reazioni, tutti i presenti erano lì per realizzare un sogno e grazie alla Kinetic Vibe, ci sono riuscite.