Manovre spericolate. Ascolta il prof. Luca Barbarito, ospite a Zizzania

Più debito per metter soldi nelle tasche dei contribuenti. O forse no. Reddito di cittadinanza sì, ma per quali cittadini? In pensione in anticipo anche se non piace all’Europa. Guai però a rompere i guardiani del rigore in bilancio, o al supermercato schizzano i prezzi e la benzina diventa più cara.
Ma cosa resta, dunque, dell’autoproclamata manovra del popolo, tra i tanti ripensamenti di Di Maio e Salvini e le non poche promesse ai commissari europei? Se n’è parlato, a Zizzania, con il prof. Luca Barbarito, docente di economia politica dell’Università IULM (giù il podcast da ascoltare).

In studio – ed in pieno stile Zizzania – l’economista milanese ha riflettuto sui provvedimenti varati dal governo ed i numeri attesi per la vita di consumatori ed imprese. Valutando, punto per punto, gli effetti previsti con l’aumento della spesa corrente, all’avvio delle misure promesse dai soci del governo gialloverde prima della scalata al potere.

Con la vérve dei polemisti e la passione dei contribuenti sospettosi di un (ennesimo) salasso, i conduttori dello show di informazione di Radio IULM hanno fatto i loro ruggenti auguri di buone feste agli amici ascoltatori. Rinnovando l’appuntamento al febbraio 2019 con tanti nuovi ospiti. E per restare connessi con la realtà, a partire dalle manovre spericolate di Conte e soci. Perchè oltre debito, retromarce e magia della prima finanziaria populista c’è una realtà che non resta appesa ai crucci del governo. Da scandagliare, districandosi in foreste di Zizzania, anche col prof. Barbarito.

Zizzania, puntata del 21 dicembre 2018 – Ospite prof. Luca Barbarito

Tutte le puntate di Zizzania sono disponibili QUI