Radio IULM torna ON-AIR: le trasmissioni ripartono l’8 ottobre

Lunedì 8 ottobre torna on-air Radio IULM, la web radio ufficiale dell’Università IULM. Riprenderanno infatti ad appena una settimana dall’inizio del nuovo anno accademico le attività dell’emittente universitaria, nata nel 2016 dalla passione di studenti e docenti della Libera Università di Lingue e Comunicazione di Milano.

E ad appena due anni dal suo varo, sull’onda dei numerosi e recenti successi in termini di ascolto, Radio IULM ha assunto adesso una chiara fisionomia nel panorama delle radio universitarie italiane. Così come ha spiegato il suo station
manager, Marco Lo Prato.
In questi primi due anni, la sfida del nostro gruppo è stata quella di creare una struttura che permettesse a Radio IULM di inserirsi nel panorama italiano delle web radio universitarie. L’obiettivo – spiega Lo Prato – era modellare un progetto sulle
passioni, sui desideri e sulle necessità espressive degli studenti dell’Ateneo. Abbiamo pensato ad un luogo dove far misurare i membri della radio con sé stessi, mettendo alla prova abilità e competenze, fornendo a ciascuno un costante supporto per
migliorare il proprio bagaglio tecnico ed esperienziale.

Il nuovo corso di Radio IULM – ha detto lo station manager – si è inaugurato con l’aggiunta di un secondo studio di trasmissione, un palinsesto ricchissimo e una serie di iniziative che verranno svelate nel corso dell’anno. Lo scopo della stagione 2018/19 è continuare il processo di costruzione dell’identità di Radio IULM: le parole chiave saranno approfondimento e specificità – rivela, facendo il punto sul futuro -.

In un mondo in continua evoluzione, gli studenti della nostra Università sono chiamati alla difficile prova di alimentarne il racconto e osservarne le sfumature, senza arrendersi alla mediocrità. La nostra radio – chiosa – si offre come luogo di
sperimentazione, in linea con la filosofia e i valori che pervadono, fin dalla sua
nascita, l’Ateneo di via Carlo Bo”.

Radio IULM inaugura dunque, ancora con la responsabilità editoriale della prof.ssa Gaia Varon, il secondo capitolo del “nuovo corso”. Subito sarà svelato un palinsesto di oltre 20 programmi, trasmessi sul sito www.radioiulm.it. Più di 70 gli studenti coinvolti, tra la produzione dei programmi ed i contenuti esclusivi che la web radio offrirà al proprio pubblico, attraverso il proprio portale.

E per supportare l’evoluzione della propria attività Radio IULM è già tornata alla ricerca studenti da inserire nel proprio organico. Sono aperti i ruoli di speaker, regista, autore radiofonico, videomaker, articolista, addetto stampa, gestore dei
canali social.
Le candidature sono aperte sul sito ufficiale, al link:
http://www.radioiulm.it/staff/candidature/

Per maggiori informazioni si rimanda invece all’indirizzo info@radioiulm.it