ELASI: viaggio nel “musiclust”


Dopo le passerelle di LA, i mulini a vento olandesi e un viaggio mancato in Brasile, è passata a trovarci a L’Ultima Festa di RadioIULM ELASI, la cantante più cosmopolita della nuova scena italiana. 

ELASI, nome d’arte di Elisa Massara, è la quota rosa della scuderia Costello’s Records. All’attivo ha due singoli che stanno riscuotendo successo su Spotify: “Benessere” e “Vivo Di Vividi Dubbi” – ultima uscita della giovane cantante, classe 1993.

La copertina di Benessere

Ma ELASI è anche un luogo del mondo sconosciuto, pronto ad essere scoperto. Un po’ Brasile, un po’ USA, tanta Italia. Le sue canzoni sono pensate in inglese e trasposte in italiano. Come se poi fossero le parole la vera strumentale dei suoi pezzi.

Originaria di Alessandria e ormai stabile a Milano, inizia la sua avventura con l’etichetta Costello’s solo un anno fa. Però i risultati stanno già arrivando, perché il 25 maggio suonerà al MIAMI Festival.  Si esibirà condividendo il palco con il fresco vincitore del Festival di Sanremo Mahmood, il duo Frenetik&Orang3 e tantissimi altri. 

Nei suoi pezzi si mixano sound esotici a cassa dritta (estremamente coinvolgente nell’intro di “Benessere”), che fanno da base ad una voce delicata ed accattivante. ELASI nelle sue canzoni e nei live ricerca la condivisione con gli ascoltatori, così che possano percepire il suo colore e la sua passione. Un invito a liberare l’anima dal superfluo con sensuali danze rituali. 

La copertina di Vivo Di Vividi Dubbi

Proprio a proposito dei live, ci rivela che salire sul palco è un momento importante, dove può confrontarsi con il pubblico dando e ricevendo emozioni. Con la sua chitarra, sempre accompagnata da Simone Manzotti degli AfterSalsa.

Insieme alla sua etichetta ha creato un’immagine di artista che potesse rappresentare al meglio il suo spirito cosmopolita. Così da non tralasciare nessun insegnamento che il suo girovagare le ha lasciato nell’animo. Sempre a tinte shocking.

Oltre ad una laurea alla Bocconi in economia per l’arte, la cantante alessandrina porta il suo wanderlust nella città degli angeli LA, in Olanda e a Roma, dove ha conseguito una borsa di studio per i cantautori all’Officina Pasolini. Un’esperienza unica che l’ha fatta crescere a livello canoro, ma soprattutto umano. Le ha permesso di essere a contatto con artisti del livello di Niccolò Fabi e Tosca e carpendone i segreti. 

ELASI, aka Elisa Massara

La grande passione per l’arte culmina nel progetto GASA (Giovani Alessandrini Si Attivano) nella sua Alessandria. Lo stesso sentimento anima anche“Musicisti a Distanza”, sostenuto dal bando Ora X e con il quale sta coltivando un progetto per il suo disco d’esordio.

Aspettando il suo prossimo singolo prima del MIAMI e il suo primo album, ELASI ci regala una cover in brasiliano da un film di Wes Anderson, cantata in esclusiva per RadioIULM.

“Amiga da minha mulher” di Seu Jorge, cover by ELASI

PS: trovate ELASI su Spotify, ma soprattutto come ospite all’ormai imperdibile MIAMI Festival al Circolo Magnolia.