The Favourite: il nuovo film del regista Yorgos Lanthimos, dal 24 gennaio al cinema

The Favourite (La favorita) è un film che fu pensato per la prima volta da Deborah Davis, sceneggiatrice e storica. Lei decise di approfondire la vera storia della regina Anna di Gran Bretagna, sovrana tra il 1702 e il 1714, e di due sue cortigiane, Sarah Churchill e Abigail Hill. Il primo copione risale al 1998, ma solo di recente si è riusciti ad arrivare alla produzione del film, con il regista greco Yorgos Lanthimos alla regia.

La pellicola, girata in un palazzo dell’Inghilterra orientale, presenta il duello tra due cortigiane che vogliono entrare nelle grazie della regina. La sovrana, interpretata da una grande Olivia Colman, è un personaggio debole fisicamente e psicologicamente: ciò è dovuto dalle mille sofferenze che ha vissuto e che vive durante la storia. Sarah Churchill, interpretata da Rachel Weisz, è amante e braccio destro di Anna: si occupa di tutte le principali mansioni e della gestione della guerra contro la Francia. Tra le due si insidia Abigail Hill, cugina di Sarah interpretata da Emma Stone, che arriva al palazzo con la speranza di trovare lavoro. Pian piano entra anche lei nelle grazie della regina, rubando il posto alla cugina stessa.

Rachel Weisz e Olivia Colman in una scena del film

L’astio tra le due cortigiane porterà non pochi grattacapi ad Anna. Lei, tra la formazione di un nuovo governo, la condizione fisica e mentale precaria e i tentativi di pace con la Francia, si ritroverà a dover scegliere chi tenere al proprio fianco. Le cose, però, per tutte e tre andranno in maniera ben diversa da come avrebbero voluto.

Il film, scritto dallo stesso Yorgos Lanthimos e Tony McNamara, che hanno rivisto la sceneggiatura della Davis, è stato presentato in anteprima mondiale al Festival di Venezia. Tra i premi già ricevuti spiccano la Coppa Volpi e il Golden Globe dati a Olivia Colman per la miglior interpretazione femminile. Il film dimostra la maturità artistica del regista greco, avvicinatosi al cinema internazionale prima con The Lobster nel 2015 e poi con Il sacrificio del cervo sacro del 2017, fino a quest’ultimo nuovo lungometraggio che sarà nelle nostre sale da giovedì 24 gennaio.